L’ormone luteinizzante umano(LH) prodotto dalle cellule basofile della ghiandola pituitaria anteriore in risposta al fattore GnRh secreto a sua volta dall’ipotalamo.

Nella donna l’LH insieme all’FSH è responsabile del ricambio ciclico dell’ovarico.

A metà ciclo il picco di entrambi gli ormoni provoca la rottura follicolare con conseguente fuoriuscita dell’ovulo maturo, il residuo follicolare costituisce il corpo luteo con produzione di progesterone ed estradiolo, i quali influenzano l’ipotalamo e l’ipofisi e controllano ulteriori secrezioni di LH.

Nell’uomo l’LH determina la produzione di testosterone, spermatogenesi, gli ormoni steroidi testicolari controllano il livello di LH in circolazione mediante un meccanismo di feedback negativo sull’ipotalamo e sulla risposta pituitaria al GnRh.

Bassi livelli di LH nella donna possono far riscontrare: amenorrea, cilco anovulatorio.

Nell’uomo: disfunzioni testicolari, neoplasia testicolare.

L’aumento si riscontra nelle donne in menopausa regolare o precoce, sindrome di Turner agenesia ovarica, ovariectomia. Nell’uomo: agenesia testicolare, anorchia orchiectomia.

 

(Metodica ELFA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POSTED BY admin | Feb, 06, 2021 |