L’antitrombina III è una proteina sintetizzata nel fegato, presente nel sangue. È una proteina appartenente alla famiglia degli inibitori delle proteasi.

L’antitrombina III agisce come cofattore dell’eparina ed è un inibitore della coagulazione del sangue.

L’inibizione è nei confronti della trombina, dei fattori X, XII e IX della coagulazione, della callicreina, della plasmina, della acrosina e della tripsina.

La concentrazione di antitrombina III può diminuire in seguito a terapia con contraccettivi orali o a presenza di malattie del fegato che comportano una minore sintesi della proteina.

Livelli ridotti di antitrombina III possono causare disturbi nella coagulazione sanguigna, con un aumento del rischio di trombosi venosa profonda, embolia polmonare, flebiti e, con minore incidenza, fenomeni di trombosi arteriosa (infarto miocardico).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POSTED BY admin | Feb, 06, 2021 |